giovedì 21 giugno 2007

Saldo positivo per il commercio estero

Commercio estero, ad aprile saldo positivo per 31 mlnLo comunica l'Istat precisando che le esportazioni verso i paesi Ue sono aumentate del 15,5%, mentre le importazioni sono aumentate del 14,8%.
Roma, 15 giu. (Adnkronos) - Nel mese di aprile 2007, rispetto allo stesso mese del 2006, le esportazioni verso i paesi Ue sono aumentate del 15,5%, mentre le importazioni sono aumentate del 14,8%. Lo comunica l'Istat specificando che il saldo commerciale è risultato positivo per 31 milioni di euro, rispetto a un deficit di 62 milioni di euro registrato nello stesso mese del 2006. Rispetto a marzo i dati destagionalizzati registrano un aumento del 2,9% per le esportazioni e dello 0,5% per le importazioni. Nei primi quattro mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo del 2006, le esportazioni sono cresciute del 14,6%, mentre le importazioni del 9,9%. Nello stesso periodo il saldo è stato positivo per 1.273 milioni di euro, a fronte di un disavanzo di 1.437 milioni di euro nello stesso periodo del 2006. Considerando l'interscambio complessivo, nel mese di aprile 2007, rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, le esportazioni sono cresciute del 14,2% e le importazioni del 10,8 %. Il saldo commerciale è risultato negativo per 1.319 milioni di euro, a fronte di un deficit di 1.950 milioni di euro registrato nel 2006. Nel confronto con marzo i dati destagionalizzati indicano in aprile 2007 una diminuzione dello 0,4% per le esportazioni e dello 0,3 per le importazioni.Nel periodo gennaio-aprile del 2007 le esportazioni hanno segnato, rispetto allo stesso periodo del 2006, un incremento del 13,3% e le importazioni dell'8,3%. Nello stesso periodo il saldo è stato negativo per 7.005 milioni di euro, rispetto al deficit di 11.017 milioni di euro rilevato nello stesso periodo del 2006. Nel mese di aprile 2007, tra i principali partner commerciali, si registra un consistente aumento tendenziale delle esportazioni verso la Spagna (+19,5 %), la Germania (+17,7 %), la Francia (+13,6%) e il Regno Unito (+ 10,6 %). Nel complesso dei paesi, i più alti incrementi tendenziali delle esportazioni si sono registrati nei confronti del Lussemburgo (+107,6%), Estonia (+56%), Lituania (+48,2%), Polonia (+30,1%), Repubblica Ceca (+27,2%) e Slovenia (+24,1%).Le importazioni dai maggiori partner commerciali sono aumentate dalla Spagna (+19,8%), dai Paesi Bassi (+14,8%), dalla Germania (+14,4%) e dal Belgio (+14,3%). Considerando l'insieme dei paesi, gli aumenti più marcati delle importazioni hanno riguardato Cipro, Repubblica Ceca, Lituania, Slovacchia e Slovenia; riduzioni si sono registrate con Danimarca, Malta e Bulgaria.

Nessun commento: