venerdì 20 luglio 2007

Da luglio resi gratuiti tutti i servizi on-line dell'ICE


Con una decisione a tutto vantaggio delle imprese, da luglio i servizi on-line dell’Istituto nazionale per il Commercio Estero diventeranno gratuiti.
La scelta di consentire l’accesso gratuito dal sito http://www.ice.gov.it/ ad informazioni operative, dati statistici nonché specifici studi settoriali dei singoli Paesi esteri è motivata dalla volontà dell’ICE di agevolare gli imprenditori italiani impegnati nel difficile processo di internazionalizzazione delle loro aziende, proprio a partire dal reperimento dei dati. Un percorso che non può prescindere da studi e analisi che ora possono essere consultati gratuitamente.

Molti i servizi a disposizione delle imprese sul portale dell’ICE: le Guide al Mercato, che analizzano i diversi Paesi fornendo informazioni sul quadro economico generale, sul rischio Paese, sull’interscambio commerciale e sui flussi di investimento, sulla normativa doganale, fiscale e societaria e approfondiscono le opportunità per il Made in Italy, con l’indicazione dei settori più promettenti; le Opportunità Commerciali per trovare informazioni sul profilo dell’azienda estera ideale per operazioni di partnership; le Gare Internazionali, attraverso le quali è possibile reperire notizie sui bandi di gara e conoscere i riferimenti per la richiesta del capitolato d’appalto e la presentazione delle offerte.

Sul sito http://www.ice.gov.it/ saranno anche accessibili a titolo gratuito informazioni sui Finanziamenti Internazionali, ovvero le segnalazioni sui progetti di sviluppo e di assistenza tecnica finanziati dalle Istituzioni Finanziarie Internazionali, quali Banca Mondiale, Banca Africana, Banca Asiatica, BERS, Banca Europea degli Investimenti e Unione europea. Strategica anche la sezione Anteprima Grandi Progetti, che fornisce anticipazioni sui piani di privatizzazione, sui finanziamenti e la realizzazione di grandi opere dei singoli Paesi. Per ogni informazione viene riportata la fonte e il contatto cui rivolgersi per ulteriori approfondimenti.

Non meno importante la sezione riguardante i dati statistici sull’interscambio commerciale che consente l’accesso a tavole statistiche di fonte ISTAT, EUROSTAT, ONU e degli Istituti Nazionali di Statistica dei singoli Paesi esteri. Un ventaglio di informazioni a 360 gradi a disposizione dell’imprenditore interessato ad esplorare nuove rotte commerciali.

Nessun commento: