giovedì 18 ottobre 2007

AGROALIMENTARE/ SALONE DEL VINO AL VIA IL 26 OTTOBRE

Roma, 18 ott. (Apcom) - Si terrà dal 26 al 29 ottobre la sesta edizione del Salone del vino di Torino dal titolo "le regioni del vino, la ragioni del vino". Uno dei temi all'attenzione di quest'anno è quello del contrasto tra l'ottima performance delle esportazioni e la scarsa crescita dei consumi interni.
Secondo i dati Istat, infatti, nel primo semestre del 2007 l'export è cresciuto del 13% verso la Francia (43,2 milioni di euro), dell'11% in Germania (344 milioni), del 21% nel Regno Unito (205 milioni), dell'8% in Danimarca (42 milioni), del 17% in Svezia (34 milioni), 16% in Finlandia (7,5 milioni) e 7% in Austria (31 milioni). Fuori dall'Ue le esportazioni crescono eccezionalmente in Russia con un (+122 per cento, da 9 a 20 milioni di euro) e in Cina (+56% a quota 5,6 milioni). Incoraggiante la Norvegia (+19%), mentre crescono significativamente anche i due paesi dove il nostro vino è già tradizionalmente presente: gli Usa (+6% a 411 milioni di euro) e il Canada (+2% a 86 milioni).
Pessima congiuntura invece per il mercato italiano dove il vino sembra non riuscire più a decollare dopo la battuta di arresto del 2002. Con lievissime oscillazioni da zona a zona, le percentuali d'incremento non riescono a superare il 5% nel migliore dei casi, mantenendo invece una media del 3%. Il problema è quello della "confusione di nuove proposte - spiega l'organizzazione del salone - che cannibalizza ogni segmento di prezzo. Vanno bene i vini a denominazione, sia di fascia di prezzo bassa che alta, mentre restano in sofferenza i vini diprezzo medio, penalizzati dall'enorme abbondanza di nuove etichette".
Di questo si parlerà al convegno inaugurale dal titolo "Vino e finanza: le strategie per crescere". Nella stessa giornata si terrà anche il "Terzo forum sugli autoctoni: vitigni e vini", mentre a disposizione dei partecipanti saranno dei "laboratori del gusto di Slow Food", che ha scelto il Salone per presentare la sua "guida al vino quotidiano".

Nessun commento: