venerdì 9 novembre 2007

12-13 novembre, missione in Russia

Parco industriale vicino a Mosca e inaugurazione della mostra del Mobile-Mebel. Delegazione composta dagli attori dello sviluppo.
Una "due giorni" in Russia per il Progetto di Parco industriale di Dmitrov e l'inaugurazione del MEBEL, il prestigioso appuntamento dedicato al mobile e all'arredamento a cui le Marche partecipano dal 1999.
La delegazione è guidata dal presidente Spacca. Vi partecipano anche protagonisti del mondo economico, tra cui Federico Vitali (Presidente Confindustria Marche, Alberto Drudi (responsabile Internazionalizzazione Unioncamere Marche); e Alberto Tontini (Amministratore Delegato Svim).Un'occasione per illustrare il "Sistema Marche" ed il modello economico all'imprenditoria russa. Il primo incontro a Mosca, infatti, avverrà alla Camera di Commercio della Federazione Russa con la partecipazione del suo presidente Evgenij Primakov, già primo ministro della Federazione.
Le Marche "sono di casa" nella Federazione Russa, dove hanno attivato diverse iniziative, la principale è il Progetto Lipetsk, un vero e proprio distretto della meccanica, nato nell'omonima regione. Le Marche sono anche tra i principali interlocutori della Federazione, in termini di volume di esportazioni, soprattutto nel sistema moda, della meccanica e del mobile. In particolare, siamo la prima regione italiana per esportazione in Russia nel settore delle pelli e calzature, la quarta nel mobile e la quinta nel tessile-abbigliamento e nella meccanica. Il Progetto che riguarda la Provincia di Dmitrov - 65 chilometri da Mosca - e punta alla realizzazione di un "Parco industriale", con il coinvolgimento di diverse realtà marchigiane dei più disparati settori, frutto di un Accordo siglato ad agosto con l'Associazione Marche-Russia. Nel corso delle "due giornate" non si parlerà solo di economia, ma ci sarà anche l'occasione per una presentazione complessiva della Regione, sia sotto il profilo culturale che delle tradizioni enogastronomiche. Quindi, previsti diversi eventi, tra cui una sfilata di moda e il concerto del maestro Giovanni Allevi.

Nessun commento: