venerdì 21 dicembre 2007

Mario Rioli S.p.A. inizia la produzione in Russia

Nella città di Donskoj, a 230 km da Mosca, è stato inaugurato l’impianto di produzione della Mario Rioli S.p.A., costruttore di porte per interni, da anni presente sul mercato russo. Oltre ai vertici aziendali hanno preso parte alla cerimonia il governatore della regione di Tula e il sindaco di Donskoj.
Il sito produttivo, concepito secondo i più attuali standard occidentali, è stato realizzato da un pool di imprese tedesche, italiane ed austriache, molti dei macchinari sono “made in Italy”. É presente un magazzino tecnologicamente avanzato dalla capacità di 50.000 unità di prodotto finito. L’impianto creerà più di 1000 posti di lavoro, in quella che è una delle aree più depresse della Russia. L’investimento complessivo raggiunge i 30 milioni di Euro, con break-even programmato a 5 anni.
Nel 2008 è prevista la produzione di 300.000 unità di prodotto, mentre a pieno regime, a partire dal 2010, la produzione raggiungerà 1 milione annuo, con un’offerta di circa 150 modelli, che copriranno l’ampio segmento tra i 3000-18.000 rubli (85-500 €).
Il mercato delle porte per interni russo è valutato in 6-7 milioni di euro, con una crescita annua che si attesta sul 15%. La mission dichiarata Mario Rioli è di conquistarne il 20%, iniziando nel contempo la penetrazione anche nelle altre repubbliche ex-sovietiche.

Redazionale, da materiali http://openmarket.ru/

Nessun commento: