giovedì 13 dicembre 2007

RUSSIA: GLI INVESTIMENTI STRANIERI 2007 HANNO RAGGIUNTO LIVELLI RECORD

(ICE) - ROMA, 13 DIC - Il tasso di crescita degli investimenti nell' economia russa, stando ai primi risultati sul 2007, è stimato al 7,4%, un indice record per la Russia moderna. Il Ministro delle Finanze Aleksej Kudrin ne ha parlato nel corso della conferenza "Global Investment and Finance Forum". Secondo il Vice-Premier, nel 2007 gli investimenti stranieri diretti hanno raggiunto i 45 miliardi di dollari, mentre nel 2006 erano ammontati a 26 miliardi. Lo scorso anno vi era già stato un raddoppio degli investimenti, dato che che nel 2005 gli IDE si attestavano a 13 miliardi. Kudrin ha reso noto che il debito estero russo al 1° ottobre ammontava a 47 miliardi di dollari, o al 3,7% del volume del PIL previsto per la fine dell'anno, e ha sottolineato che si pensa che il volume totale (dei settori pubblico e privato) del debito estero possa raggiungere il 31% del PIL, mentre ad esempio in Ucraina e Polonia il livello di tale debito ammonta al 48% e al 51% rispettivamente. Per quanto riguarda l'afflusso di capitali nella Federazione Russa, il Vice-Premier precisa che a novembre di quest'anno si trattava di 3 miliardi di dollari circa. Commentando le previsioni per i prossimi anni, Kudrin assicura che il governo è pronto a ridurre l'inflazione fino al 5-6% entro il 2010. (ICE MOSCA)

Nessun commento: