giovedì 10 gennaio 2008

ICE forma export manager per i mercati orientali

Sta per partire la quarta edizione del corso post-laurea per la formazione di “Esperti di internazionalizzazione d’impresa con conoscenza di lingue orientali” , organizzato dall’Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE) in collaborazione con la Venice International University.
Il 21 gennaio 2008, infatti, è la data di scadenza per la presentazione delle domande di ammissione alle prove di selezione.
Il corso ha l’obiettivo di fornire a 24 giovani laureati, vincitori di altrettante borse di studio, le competenze necessarie per contribuire all’internazionalizzazione delle imprese: l’export manager ha tra gli altri, il compito di conoscere i mercati nei quali andrà ad operare, sviluppare i contatti dell’azienda con clienti o potenziali clienti e documentarsi sugli strumenti che possono sostenere o agevolare le esportazioni dell’azienda.
Potranno partecipare al corso i giovani con meno di 32 anni, laureati in qualsiasi disciplina purché in possesso di un’ottima conoscenza della lingua inglese e di una seconda lingua a scelta tra cinese, arabo, giapponese e russo, bosniaco - serbo - croato, ceco, slovacco, ungherese, rumeno, polacco, bulgaro, turco, hindi, albanese, urdu.
Il corso avrà una durata complessiva di dieci mesi e si articolerà in tre fasi: Fase d'aula (5 mesi) presso la sede della VIU a San Servolo (VE). Parte del programma d’aula è focalizzato sui mercati esteri di riferimento e sugli approfondimenti interculturali.
In particolare, per ogni area, saranno approfonditi i diversi scenari, programmi e finanziamenti internazionali, quadro macroeconomico e opportunità di business, aspetti normativi, finanziari, fiscali e amministrativi, approccio interculturale e tecniche di negoziazione, canali di comunicazione, evoluzioni degli stili di vita.
Stage in Italia (2 mesi) di approfondimento tecnico-settoriale presso aziende manifatturiere o di servizi o di enti di categoria impegnati nei processi di internazionalizzazione. Stage all'estero (2 mesi) durante il quale verrà realizzato, su incarico dell’azienda, un progetto di ricerca la cui tipologia può spaziare dall’analisi dei canali distributivi allo sviluppo di politiche commerciali, allo studio di fattibilità per l’avvio di nuove attività nei mercati esteri (ad es. Joint Venture). L’azienda può indicare un responsabile di filiale, che affiancherà lo studente nella fase estera.
Le prove di selezione, scritte e orali, si svolgeranno nel mese di febbraio.
Potrà essere ammesso al corso (fase d’aula) un numero limitato di uditori dipendenti di aziende, consorzi e associazioni impegnati nei processi di internazionalizzazione.
Per scaricare il bando, la domanda di partecipazione, il calendario ed il luogo di svolgimento delle prove selettive è sufficiente collegarsi al sito o contattare l’Area Formazione Manageriale dell’ICE.
Fonte: http://www.lombardia-pmi.it/

Nessun commento: