martedì 22 gennaio 2008

La Russia è la destinazione preferita dalla grande distribuzione

Secondo una ricerca effettuata su un campione di 250 gruppi di vendita al dettaglio in 23 paesi europei, Mosca e San Pietroburgo sono le location ritenute più interessanti per lo sviluppo della grande distribuzione nei prossimi 3-5 anni.
.
Grazie all’aumento dei redditi della popolazione, all’alta propensione al consumo ed alla crescente diffusione del credito, la capitale russa si è collocata al primo posto nella classifica di attrattività, seguita dalla città di Pietro il Grande, che precede metropoli dell’est Europa come Praga, Ljubljana, Bratislava e Kiev.
.
A trainare il mercato saranno soprattutto i centri commerciale di livello medio alto, oggi concentrati a Mosca e San Pietroburgo, dove l’offerta in questo segmento è pari a 16.3 milioni di metri quadri, per un valore complessivo di 74 miliardi di dollari, ma destinati a diffondersi anche nelle regioni della Federazione. Saranno proprio i grandi centri regionali a presentare trends di crescita più interessanti nel medio-lungo periodo, stimandosi che le due capitali dovrebbero esaurire i propri potenziali di crescita entro il 2010.
.
Gli esperti ritengono che nei prossimi 5-6 in Russia anni verranno consegnati circa 10 milioni di metri quadri di spazi commerciali nel segmento medio alto, con investimenti prossimi ai 15 miliardi di dollari. Entro il 2012, tale mercato potrà raggiungere i 42-45 milioni di metri quadri, di cui 28-30 milioni nelle regioni.
Redazionale, da materiali http://www.regnum.ru/, http://www.rg.ru/

Nessun commento: