martedì 19 febbraio 2008

Il “sistema moda Lombardia” a Mosca

Dopo il successo degli anni scorsi, il Servizio Attività Internazionali della Camera di Commercio promuove il ritorno a Mosca delle aziende tessili in occasione del “Made in Italy at CPM (Collection Première Moscow) 2008”, rassegna che sarà ospitata dalla capitale russa nelle giornate dal 26 al 29 febbraio 2008. L’iniziativa rientra nell’ambito della “Accordo di Programma tra Regione e Unioncamere Lombardia” e vede la partecipazione, oltre che di 11 aziende della provincia di Varese (Confezioni Olimpia, Isabel, Maglificio Magir, Maglificio Mora, Maglificio Todesco Paola, Mirtillo, Parah, Planetex, Samafl, Silver, Valcuvia) anche di 2 imprese milanesi (Eurojolly Corporation e Sozzi Calze) e di una proveniente dal bresciano (Gruppo Manerbiesi). Obiettivo primario della manifestazione, affermata come fiera di riferimento per tutto il settore abbigliamento in Russia, è la conoscenza diretta del mercato locale e la conseguente acquisizione di un primo contatto commerciale (rivenditori, fornitori). Dopo nove edizioni il numero degli espositori è decisamente lievitato arrivando a toccare lo scorso anno quota 1.200 collezioni presentate da imprese di 35 Paesi. I visitatori sono stati 17.200 provenienti da tutta l’area dell’ex Unione Sovietica.
Per informazioni:
LombardiaPoint - rete per l'internazionalizzazione delle imprese
Servizio Attività Internazionali
Monica Besani tel. +39 0332 295379
Daniela Ferro tel. +39 0332 295313
E-mail: internazionalizzazione@va.camcom.it
Fonte: www.globus.cameradicommercio.it

Nessun commento: