venerdì 14 marzo 2008

Foreste russe certificate secondo standard internazionali

La Russia procederà al monitoraggio ed alla certificazione del proprio patrimonio forestale secondo gli standard internazionali. Lo rendono noto fonti della presidenza del consiglio, riportate dalle principali agenzie stampa.
Tali misure saranno finalizzate ad aumentare il controllo sullo sfruttamento del patrimonio boschivo della Federazione, troppo spesso oggetto di utilizzo illegale. In particolare, nella parte siberiana del paese, squadre di tagliaboschi di frodo operano quasi incontrollate su aree immense, alimentate dalla crescente domanda di legname dalla Cina.
Il settore del legname è in crescita nell’economia del paese, con investimenti in aumento dai 38 miliardi di rubli del 2006 (1,02 miliardi di Euro), agli oltre 47 (1,27) del 2007. La nascita del sistema di certificazione d’origine di livello internazionale si accompagna alla volontà di creare un settore sviluppato verticalmente e tecnologicamente all’avanguardia, in grado di soddisfare una domanda di qualità. Le potenzialità per gli investitori esteri del settore legname e macchinari possono rivelarsi particolarmente interessanti e remunerative.
Redazionale, da materiali http://www.klerk.ru/

Nessun commento: