giovedì 3 aprile 2008

Eni apre a Gazprom in Libia

L'Eni potrebbe cedere alla Gazprom alcuni dei propri giacimenti di gas nordafricani. La notizia è riportata dal Finacial Times.
.
I siti libici sono indicati come la destinazione più probabile per lo sbarco del gigante energetico russo, in quella che rimane l'unica regione al mondo in cui la Gazprom è ancora assente.
.
Molti analisti europei hanno esperesso la propria preoccupazione per gli effetti di una tale operazione sulla sicurezza energetica del Vecchio Continente. Già oggi, l'UE dipende per oltre 25 p.c. dalle forniture di gas russo e le riserve nordafricane svolgono la funzione di alternativa strategica, oltre che unica, al monopolio della Gazprom.
.
L'ENI è il gruppo energetico occidentale più attivo in Libia e prevede investimenti ulteriori di 28 miliardi di dollari USA per l'estrazione e l'esplorazione nel paese nei prossimi dieci anni.
.
Redazionale, da materiale http://www.ft.com/

Nessun commento: