lunedì 26 maggio 2008

Finmeccanica è pronta a far acquisti in Russia

Il presidente di Finmeccanica, Pierfrancesco Guarguaglini, ha rivelato la volontà del gruppo di effettuare investimenti strategici in Russia. La notizia è riportata da Ria Novosti.
.
In particolare, il gruppo industriale italiano guarda con interesse ai settori delle telecomunicazioni, dei sistemi radar, dell’automazione postale.
.
Finmeccanica è già presente nel mercato hi-tech russo grazie alla partecipazione, con una quota del 25 p.c. + 1 azione, alla divisione civile della “Sukhoj”, storico produttore di jet militari. Anche grazie all’apporto della società italiana, pochi giorni fa è stato effettuato il primo volo del Sukhoj SuperJet, velivolo commerciale a medio raggio destinato a competere nei mercati internazionali con la blasonata concorrenza Boeing e Airbus.
.
Il SuperJet, fortemente voluto dall’ex presidente e premier attuale, Vladimir Putin, costituisce il primo tassello dell’ambizioso programma volto a rifondare l’industria aeronautica russa,. Proprio il sostegno di Putin, permise l’entrata del gruppo italiano nello strategico settore e i vertici di Finmeccanica guardano con fiducia la possibilità di intraprendere progetti congiunti con le corporazioni russe operative nella sfera della difesa e della sicurezza.
.
Redazionale www.russiaexport.org, da materiali www.rian.ru

Nessun commento: