martedì 1 maggio 2007

Investire nel settore immobiliare in Russia.

Il mercato immobiliare russo offre delle opportunità molto interessanti per l'investitore estero, coniugando elevati rendimenti degli investimenti immobiliari con la piena sicurezza delle transazioni. Anche la relativa facilità dell'approccio al paese, costituisce un vantaggio competitivo per l'attuazione degli investimenti immobiliari in Russia. Tre sono i fattori principali che rendono opportuno scegliere di investire nel mercato immobiliare russo:

- Una domanda forte.
- Un'alta remuneratività e rapidi ritorni sul capitale investito.
- La congiuntura economica attuale che rende particolarmente vantaggiosi gli investimenti.
.
La domanda per gli immobili in Russia
.
Grazie alla crescita economica dell'ultimo decennio, la Russia ha conosciuto un impressionante aumento di ricchezza che si è realizzato anche attraverso uno straordinario sviluppo del mercato immobiliare. Dall'edilizia residenziale, agli spazi commerciali, alle aree uffici, il settore immobiliare russo è stato contraddistinto da un autentico boom di investimenti, nazionali ed esteri. All'origine delle dinamiche positive, va collocata anche l'ampia forbice tra l'offerta e la domanda, fortissima nei principali centri urbani, in primis nella capitale Mosca.
.
Per far fronte ai bisogni del mercato, nelle grandi città come Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Kazan, Samara, sono sorti complessi residenziali di moderna concezione, centri commerciali di qualità e uffici di ultima generazione. Anche il mercato immobiliare secondario ha conosciuto un profondo riammodernamento.
.
La remuneratività del mercato immobiliare in Russia
.
L'aumento del benessere in Russia e lo sviluppo del settore terziario hanno elevato vertiginosamente la domanda per immobili di qualità nel paese e, per oltre un decennio, il mercato immobiliare russo ha atraversato una fase di crescita continua.
.
Tale sostenuta crescita del mercato immobiliare, con il conseguente aumento di redditività degli investimenti nel settore, hanno per prima interessato la capitale russa - Mosca. Nel corso degli ultimi anni la città ha raggiunto e spesso superato il livello dei prezzi immobiliari delle principali metropoli internazionali. Sia per l'edilizia residenziale, che per il metro quadro delle areee commerciali, i migliori quartieri di Mosca possono oggi competere con le quotazioni di Parigi, Londra e Milano, superando pero' di gran lunga le piazze "tradizionali" per il ritmo di crescita e la rivalutazione dell'investimento.
.
Anche San Pietroburgo, la meravigliosa "Venezia del Nord" voluta da Pietro il Grande, offre opportunità molto interessanti sul mercato immobiliare. Grazie a un programma di investimenti statali e privati ad ampio respiro, nonché a una sempre maggiore affermazione della città come centro dell'industria petrolifera e del gas russa, la "seconda capitale", da alcuni anni, ha visto una notevole crescita della remuneratività del mercato immobiliare, sebbene conservi ancora un livello di prezzi inferiore rispetto a Mosca, consentendo la realizzazione di investimenti più mirati.
.
Pure le altre grandi città della Russia, sia nella parte Europea (Kazan, Rostov sul Don, Samara), come negli Urali e in Siberia (Ekaterinburg, Omsk, Novosibirsk), rappresentano oggi piazze interessanti per gli investimenti immobiliari. Qui il livello dei prezzi è ancora ben lontano dai livelli di Mosca e san Pietroburgo e, grazie alle buone prospettive di sviluppo economico e commerciale, i margini di crescita e di ritorno sull'investimento sono considerevoli.
.
La congiuntura economica favorevole
.
Il mercato immobiliare russo è cresciuto a ritmi molto sostenuti per circa un decennio, raggiungendo il proprio massimo nel luglio del 2008. Tuttavia, col propagarsi anche in Russia degli effetti della crisi economica internazionale, il settore immobiliare russo è entrato in una fase di contrazione nell'autunno dell'anno trascorso. Nel periodo settembre 2008 - gennaio 2009, le quotazioni del mattone in Russia sono diminute del 20-25 %, con un calo più marcato sul mercato di Mosca e aggiustamenti minori nelle regioni.
.
Gli analisti di settore stimano che la fase calante caratterizzerà il mercato immobiliare russo nei prossimi 5-10 mesi, anche se le dinamiche dei prezzi dipenderanno molto dalle caratteritche delle singole proprietà, per alcune tipologie delle quali il momento di minima potrebbe essere raggiunto già in primavera.
.
Il 2009 si preannuncia quindi come un periodo particolarmente favorevole per l'attuazione di investimenti immobiliari in Russia, in vista della ripresa del mercato nel medio termine. La contrazione dei finanziamenti e il calo della domanda tra gli acquirenti russi costringono i retailers ad attuare politiche scontistiche molto aggressive, che in taluni casi possono raggiungere il 50-60% sui valori di massima raggiunti dagli immobili russi nel 2008.
.
Alla luce dell'invitabile ripresa delle qotazioni, stante la costante e sostenuta domanda presente sul mercato immobiliare nelle maggiori città russe, ora non realizzata per la difficile congiuntura economica, un investimento nel mattone russo rappresenta oggi un'operazione ad'elevata remuneratività e sicurezza.
.
Per informazioni più dettagliate relative al mercato immobiliare in Russia, Vi preghiamo di contattarci all'indirizzo servizi@russiaexport.org, ovvero di consultare la sezione dedicata del nostro portale.

Nessun commento: