giovedì 4 dicembre 2008

La zona economica di Aktau si espande a 2000 ettari

Il governo kazako ha adottato una risoluzione che estende il territorio del porto marittimo di Aktau, Zona economica libera sul Mar Caspio nella regione del Mangystau situata nella parte occidentale del Kazakistan, a 2.000 ettari.
.
"Il governo ha fatto alcune aggiunte al decreto presidenziale sulla creazione della Zona economica del porto marittimo di Aktau Seaport, incluso il prolungamento della vita della zona e la sua espansione a 2000 ettari" ha spiegato il Ministro del Commercio e dell’Industria, Vladimir Shkolnik durante un incontro del Ministero il 13 novembre.
.
Lo scorso anno il governo ha deciso di aumentare l’area portuale da 227 ettari a 982,3 ettari. Il porto di Aktau ha un’importanza strategica per lo sviluppo dell’economia della Repubblica poiché è l’unico porto internazionale del Paese.
.

Nessun commento: