martedì 16 dicembre 2008

Mosca: la crisi arriva al mercato immobiliare della capitale russa

Dimenticato il boom degli ultimi anni, che sembrava inarrestabile ancora pochi mesi fa, gli effetti della recessione economica internazionale iniziano a coinvolegere anche il mercato immobiliare della capitale russa. La notizia è riportata da Ria Novosti.
.
Con una contrazione di quasi 90 p.c. del numero delle transazioni immobiliari nel periodo settembre-novembre, i venditori sono costretti ad applicare riduzioni del 15-30 p.c. sui prezzi programmati per attirare i clienti.
.
Nel mercato dell'edilizia residenziale tengono terreno gli alloggi di livello economico, così come nel settore delle aree commerciali, ove si riscontra una contrazione della domanda nel segmento medio-alto. Ma è il mercato degli immobili ad uso ufficio ad aver subito in maniera più pesante gli effetti della crisi finanziaria. Con le transazioni praticamente in stallo, chi è disposto ad acquistare oggi, può attendersi listini anche del 50 p.c. inferiori rispetto ai valori di quest'estate.
.
Il temporaneo ridimensionamento del settore immobiliare a Mosca costituisce senz'altro un'eccezionale opportunità per gli investitori esteri. La congiuntura economica attuale consente l'apertura di una finestra temporale in cui i valori di mercato non rifletteranno l'effettiva domanda, permettendo il perfezionamento di transazioni altamente remunerative. Gli analisti sono concordi nell'affermare come la fisiologica sproporzione tra la domanda e l'offerta immobiliari nella capitale russa porteranno, nel medio termine, il ritorno a una sostenuta crescita dei prezzi.
.
Qualora siate interessati a ricevere maggiori informazioni e approfondimenti relativi alle opportunità di investimento immobiliare a Mosca e in Russia, vi preghiamo di contattarci all'indirizzo servizi@russiaexport.org.
.
Redazionale, da materiali http://www.riarealty.ru/

Nessun commento: