mercoledì 17 dicembre 2008

Riduzione import in Russia

Secondo i dati diffusi dalla Banca di Russia, le importazioni nella Federazione hanno subito una flessione del 20 p.c. nel mese di novembre.
.
La contrazione dell'import è imputabile all'indebolimento del rublo nei confronti del dollaro e dell'euro, oltre che alle modificazioni strutturali della domanda interna originate dalla congiuntura economica internazionale.
.
Le dinamiche economiche nella Federaizone Russa stanno già producendo effetti negativi sulle esportazioni italiane verso quello che è ormai diventato uno dei mercati principali per il "Made in Italy", specialmente per i comparti moda e lusso.
.
Secondo lo scenario più ottimistico una crescita dei consumi e dell'import potrà esplicarsi a partire dal secondo semestre del 2009, ma non è da escludersi che bisognerà attendere il 2010 per vedere una reale ripresa economica della Russia.
.
Redazionale, da materiali http://news.yandex.ru/

Nessun commento: