giovedì 29 gennaio 2009

Russia: Diesel esce dal mercato dell’abbigliamento

La Diesel ha annunciato la chiusura di tutti i propri punti vendita monomarca presenti in Russia entro marzo. La notizia è riportata dalle principali agenzie.
.
Il gruppo italiano di abbigliamento e jeanseria, fondato nel 1978 da Renzo Rosso, era presente sul mercato di Mosca dal 1997, arrivando a gestire 5 negozi monobrand nel centro della capitale russa, attraverso un accordo di franchising con il distributore russo “Vintage Technology”.
.
Il posizionamento del marchio nel segmento più elevato del mercato fashion wear ha reso necessaria l’apertura dei punti vendita nelle vie commerciali più centrali e prestigiose di Mosca, che presentano canoni d’affitto estremamente elevati.
.
Con la contrazione della domanda imputabile alla crisi economica, i rendimenti negativi hanno spinto il partner russo a non rinnovare il contratto in scadenza. A nulla hanno condotto le trattative con diversi distributori russi, tra cui il gruppo Arts Goup, che gestisce in Russia i marchi come Mango e Promod. Uno dei cinque punti vendita Diesel di Mosca è già stato chiuso.
.
Redazionale, da materiali http://lenta.ru/

Nessun commento: