mercoledì 21 gennaio 2009

Russia: prospettive economiche per il 2009

Il Ministro delle finanze della Federazione Russa, Aleksei Kudrin, ha preannunciato un 2009 difficile per l'economia russa. La notizia è riportata dalla BBC.
.
Secondo le previsioni dell'esecutivo di Mosca, la crescita economica del paese rallenterà sino a valori ricompresi tra 0-2 p.c., contro i 6 punti percentuali del 2008. Tale decelerazione nella corsa del PIL russo è da imputarsi alla crisi economica internazionale ed alla riduzione in termine di valore delle principali voci dell'export nazionale.
.
Il 2009 sarà caratterizzato anche da spinte inflazionitiche rilevanti, prossime al 13 p.c. su base annua, causate dalla decisa svalutazione del rublo e dal conseguente aumento nel costo dei generi di importazione.
.
Il decremento delle quotazioni del petrolio che, dopo il massimo di 147 dollari al barile raggiunto nel giugno del 2008, si è deprezzato di oltre 100 dollari, ha ridimensionato la principale voce nelle entrate dello Stato russo ed è causa dell'attuale indebolimento della moneta locale.
.
Per la prima volta in 10 anni, il budget della Federazione presenterà deficit nell'ordine del 4-5 p.c. del PIL.
.
Redazionale, da materiali www.bbcrussian.com

Nessun commento: