lunedì 23 febbraio 2009

Kazakistan: surplus commerciale a +120% nel 2008

L’Agenzia statistica statale il 16 febbraio ha riportato che il surplus commerciale del Kazakistan è salito del 120% arrivando a 33,295 mld $ nel 2008.I
.
Il commercio estero è cresciuto del 35,5% a 109,073 mld $ nel 2008, inclusa la crescita del 49,1% a 71,184 mld $ delle esportazioni e la crescita del 15,7% a 37,889 mld $ delle importazioni.
.
I Paesi CSI hanno inciso per il 25,9% del volume commerciale (11,078 mld $) nel 2008 a fronte del 28,1% (17,497 mld $) nel 2007. Le maggiori destinazioni per le esportazioni del Kakakistan sono Italia (16,7% delle esportazioni), Svizzera (15,8%), Cina (10,8%), Russia (8,7%), Francia (7,6%), Olanda (6,5%), Iran (2,9%), Ucraina (2,8%), Turchia (2,7%) e Regno Unito (2,5%).
.
I maggiori esportatori verso il Kazakistan sono Russia (36,3% di tutte le importazioni), Cina (12%), Germania (6,8%), Ucraina (5,6%) e Stati Uniti (5,1%), Italia (3,3%), Giappone (2,6%), Turchia (2,6%), Francia (2,1%) e Regno Unito (1,8%).
.
Macchinari e attrezzature, incluse quelle di trasporto e strumentazione hanno inciso per il 40% delle importazioni. Metalli e manufatti, esclusi quelli preziosi per il 16,8%, prodotti minerali per il 15,8%, prodotti chimici, plastici e gomma sintetica per il 10,5% e beni di consumo e componenti per il 7,9%.
.
Fra le esportazioni i prodotti minerali hanno inciso per il 73% del totale, i metallici e i manufatti, esclusi i metalli preziosi – 15,2%, beni di consumo e componenti 4,2%, prodotti chimici, plastica e gomma sintetica, 3,5%, macchinari, attrezzature, incluse attrezzature e strumenti di trasporto, 1,8%.
.
Fonte: www.informest.it

Nessun commento: