venerdì 20 marzo 2009

Romania: in 4 anni 1.5 miliardi di euro di finanziamenti della BEI per lo sviluppo infrastrutture

(ICE) - ROMA, 20 MAR - La Romania ha beneficiato durante il periodo 2004-2008 di quasi 1,5 miliardi di euro di finanziamenti concessi dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) per lo sviluppo delle infrastrutture, solo la meta' di quanto hanno utilizzato altri paesi come la Polonia.
.
Per i prossimi due anni, la BEI ha annunciato un budget di finanziamento di oltre 117 miliardi di euro destinati a tre principali settori di intervento: sviluppo delle piccole e medie imprese, sviluppo dell infrastrutture e dei trasporti e convergenza economica. La maggior parte dei prestiti concessi alla Romania (circa 900 milioni di euro) hanno avuto come destinazione le infrastrutture stradali. In questo settore, 250 milioni di euro sono stati ultilizzati per il finanziamento della costruzione dell'autostrada Cernavoda-Costanza, 450 milioni di euro per la riabilitazione e l'ammodernamento della rete di strade nazionali mentre i fondi restanti (200 milioni di euro) rappresentano un prestito concesso per il cofinanziamento dei progetti finanziati dai fondi strutturali europei per la riabilitazione e l'ammodernamento di strade nazionali.
.
Per lo sviluppo delle infrastrutture ferroviarie, la BEI ha concesso prestiti di 500 milioni di euro, di cui 300 milioni di euro sono stati stanziati per la riabilitazione e l'ammodernamento del corridoio paneuropeo Curtici Simeria e 200 milioni per i progetti finanziati dai fondi strutturali per la riabilitazione e l'ammodernamento della rete nazionale delle ferrovie.
.
Negli ultimi quattro anni la Romania ha utilizzato prestiti del valore di solo 79 milioni di euro per lo sviluppo delle infrastrutture e dei trasporti urbani e sono stati finanziati solo alcuni progetti quali la riabilitazione e l'ammodernamento della rete metropolitana di Bucarest, un progetto del valore di 63 milioni di euro, e l'acquisto di autobus e tram per Oradea (16 milioni di euro). In totale, tra il 2004 ed il 2008, la BEI ha concesso prestiti per l'ammodernamento delle infrastrutture urbane e di trasporto pubblico del valore di oltre 13 miliardi di euro di cui la Romania ha utilizzato solo il 0,56%.
.
Fonte: www.ice.gov.it (ICE BUCAREST)

Nessun commento: