lunedì 23 marzo 2009

Russia: il rublo si rafforza

Nel corso della secondo metà di marzo, la valuta russa ha dimostrato un certo rafforzamento nei confronti del dollaro e dell'euro. Dall'11 marzo, il cambio del dollaro si è indebolito di due rubli, arrivando a quota 33,3, mentre nello stesso periodo l'euro è cresciuto di soli 0,6 rubli, raggiungendo la quota di 45,63 rubli.
.
Tale dinamica di cambio allontana ulteriormente la moneta russa dalla soglia fissata da Mosca come limite massimo di svalutazione rispetto al panere misto euro-dollaro. Alla stabilizzazione del tasso di cambio si acopagnano altri indicatori incoraggianti per l'economia russa, come il rallentamento nella crescita della disoccupazione e la sostanziale immobilità dei prezzi sul mercato immobiliare di Mosca, che sembra essere arrivato al proprio minimo dopo mesi di contrazione.
.
RussiaExport, da materiali www.yandex.ru.

Nessun commento: