lunedì 16 marzo 2009

Russia: si dimezza il commercio estero

Dall’inizio della crisi finanziaria, gli scambi internazionali della Russia hanno conosciuto una contrazione prossima al 50%. Il dato è stato annunciato dal Ministro delle finanze russo, Aleksei Kudrin, in occasione degli incontri del G20.
.
Il commercio mondiale è diminuito di due volte dall’inizio della crisi, e tale dinamiche non potevano rimanere estranee agli scambi internazionali della Russia”, ha affermato Kudrin. Il ministro russo ha altresì ribadito l’importanza di resistere allo spettro del protezionismo, che potrebbe tentare molte economie nel periodo della crisi.
.
Nel solo mese di gennaio, le importazioni in Russia sono diminuite del 36%, rispetto all’analogo periodo del 2008, con picchi ancora più elevati nel segmenti dei beni durevoli e dell’automo (-75%).
.
RussiaExport, da materiali www.rian.ru

Nessun commento: