mercoledì 9 settembre 2009

Russia - il nuovo leader nell'export di petrolio

Per la prima volta dal crollo dell'URSS, la Russia torna sul più alto gradino del podio nella classifica dei paesi esportatori di petrolio, scavalcando l'Arabia Saudita. Nel scondo trimestre del 2009 la produzione russa ha raggiunto i 7,4 milioni di barili al giorno, metre quella saudita si è fermata sulla soglia dei 7 milioni.

Secondo le indicazioni del ministro dell'Energia della Federazione Russa, Seghei Shmatko, nel 2009 le compagnie petrolifere russe estrarranno 490 milioni di tonnellate di petrolio, con un incremento dello 0,4 p.c. rispetto al 2008. Nel corso degli ultimi mesi, le quotazioni internazionali di petrolio si sono stabilizzate attorno al valore di 70 dollari al barile - un prezzo che permette di esprimere una prognosi ottimistica sui tempi della ripresa in Russia.

Mosca, la cui economia dipende in larga misura dal settore energetico, è anche il primo esportatore mondiale di gas naturale.

Russia Export, da materiali www.newsru.com

Nessun commento: