mercoledì 14 ottobre 2009

Ucraina - UE: vicino l'Accordo sulla zona di libero scambio


Nel corso dell'ottavo round dei negoziati UE-Ucraina, chiusosi a Bruxelles il 9 ottobre, le parti hanno fatto importanti passi nella definizione del Trattato istitutivo della Zona di libero scambio Ucraina-UE. L'accordo bilaterale, che inaugura un nuovo capitolo nelle relazioni bilaterali, creando eccezionali opportunità di sbocco sul grande mercato ucraino per tutte le imprese europee, formalizzerà una sostanziale riduzione delle barriere commerciali e una maggiore uniformità degli aspetti doganali.

I negoziati per la creazione di una Zona di libero scambio Ucraina-UE sono stati avviati nel febbraio del 2008, mentre a settembre dello stesso anno il documento ha ricevuto lo status di Accordo di associazione, e cioé un accordo tra l'unione Europea e i paesi esterni (terzi), che é la base di una stretta cooperazione e puó condurre a una successiva partercipazione all'Unione Europea del pese terzo.

A seguito della propria adesione all'Organizzazione mondiale del Commercio (WTO), ufficializzata nel 2008, l'Ucraina è sempre più integrata nel sistema globale degli scambi. Questo fattore, assieme alla grande dimensione del mercato ucraino e alla posizione strategica del paese tra la Russia e l'UE, rende l'Ucraina una destinazione privilegiata sia per le esportazioni delle aziende italiane, sia per la delocalizzazione produttiva.

Per informazione relative alle opportunità di export e di investimento in Ucraina vi invitiamo a contattarci al nostro indirizzo servizi@russiaexport.org.

Russia Export, da materiali Newsru.ua

Nessun commento: