mercoledì 2 dicembre 2009

Bielorussia - nascerà un distretto italiano

A seguito dell'incontro con il premier Silvio Berlusconi, il Presidente bielorusso, Alexander Lukashenko, ha annunciato i piani di creazione di un distretto produttivo italiano in Bielorussia.

Il polo integrato di investimenti italiani sorgerà presumibilmente nella zona di Brest, strategico snodo logistico al confine con la Polonia.

La Bielorussia rappresenta una destinazione molto interessante per la delocalizzazione produttiva: i contenuti costi produttivi, l'elevato livello di formazione, la posizione nel cuore dell'Europa centrale, il progressivo avvicinamento all'UE, sono tutti fattori che incoraggiano lo spostamento della produzione nella "Russia Bianca".

Costituirà poi un vantaggio competitivo fondamentale la ormai prossima implementazione dell'Unione doganale tra la Bielorussia, la Russia e il Kazakistan, che aprirà alle merci bielorusse i grandi mercati russo e kazako, forti di un bacino di oltre 200 milioni di persone.

Russia Export, da materialia CTV.

Nessun commento: