sabato 5 dicembre 2009

Economia CSI - i primi e gli utlimi della classe

Nel periodo gennaio ottobre del 2009 la maggior parte degli Stati dell'area CSI ha registrato una significativa contrazione della produzione industriale rispetto all'analogo periodo del 2008. I dati sono stati diffusi dal Comitato statistico interstatale della CSI.

La performance peggiore è quella dell'Ucraina (-26,4 p.c.), seguita dalla Moldavia (-24,1), dal Kirghizistan (-13,9 p.c.) e dalla Russia (-13,3 p.c.). Di poco migliori sono gli indicatori della produzione in Armenia (-11,4 p.c.), Tagikistan (-8,6 p.c.) e Bielorussia (-4,5 p.c.). Il dato kazako rileva una situazione di tendenziale stabilità (-0,2 p.c.), grazie alla buona ripresa dell'ultimo trimestre.

Un'eccezione è rappresentata dall'Azerbaijan (+7,4 p.c.) e, soprattutto, dall'Uzbekistan (+9,1 p.c. nel periodo gennaio - settembre).

Il calo medio della produzione industriale dell'area CSI nel periodo analizzato è stato pari a 13 p.c., con una conseguente contrazione del PIL pari a 9 punti percentuali.

Russia Export, da materiali PrimeTass.

Nessun commento: