lunedì 14 dicembre 2009

Russia - prevista la ristrutturazione di 14 società

Il Ministero dell’economia prevede di cambiare lo status strategico di 14 società a gestione statale con conseguente privatizzazione, secondo quanto riferito da fonti governative.

Si prevede un ricavo di 55 mld RUB attraverso la vendita delle quote statali delle società. La privatizzazione verrà condotta nel 2010 e la lista delle società è formata principalmente da piccoli porti marittimi e fluviali, aeroporti ed i cantieri navali SovComFlot shipyard (25% meno uno) e la società assicurativa RosGosStrakh (13%).

Le entrate complessive che il governo prevede di raccogliere sulla privatizzazione delle società controllate dallo Stato ammontano a 77 mld RUB. Il vice Premier Igor Shuvalov ha annunciate a settembre che il governo intende organizzare una campagna di privatizzazione di società controllate dallo stato per affrontare il deficit nel medio termine. Le autorità locali e federali potrebbero riorganizzare circa 5.500 imprese controllate dallo stato in società per azioni, mentre il governo potrebbe vendere le sue quote nelle società pubbliche, incluse le quote nella petrolifera Rosneft della quale lo stato detiene il 75%.

Russia Export, da materiali RegioniRusse.

Nessun commento: