martedì 2 febbraio 2010

Russia - un mercato per la grappa

La Russia, negli ultimi anni, si è affermata come un mercato sempre più importante per i produttori vitivinicoli italiani, presenti ormai in tutti i segmenti, dal premium al prodotto da tavola.

I consumi sono cresciuti tanto, da far diventare il vino la bevanda alcolica preferita dal pubblico russo. Oggi, anche i produttori del distillato italiano per eccellenza - la grappa, si affacciano sul mercato russo per far conoscere meglio le proprie eccellenze.

Quello dei superalcolici è certo un segmento più difficile, dominato, nella fascia bassa e medio bassa, dalla vodka, di cui la Russia è maggiore consumatore e produttore. Tuttavia, l'affermazione di un bere di qualità, specialmente nei canali HoReCa e nella GDO selezionata delle enoteche, permette di pronosticare risultati positivi anche per le grappe italiane.

RussiaAziende propone agli operatori italiani del settore vinicolo, liste di contatti commerciali dei distributori e importatori russi e ucraini presenti nel mercato del vino e dei distillati:


Per ogni informazione scrivete a servizi@russiaaziende.com.

Nessun commento: