lunedì 22 febbraio 2010

Ucraina - torna a correre il PIL

Nel mese di gennaio il PIL ucraino ha segnato una crescita del 7,5% rispetto all'analogo periodo del 2009. Segnali positivi arrivano dal settore della produzione industriale e da quello dei servizi, mentre la ripresa è più lenta nei comparti orientati prevalentemente verso il consumatore nazionale, come quello dell'industria alimentare.

Nel corso del 2009, l'economia ucraina è stata pesantemente influenzata dalla crisi internazionale, segnando una contrazione del PIL prossima al 15% su base annua.

L'anno appena iniziato dovrebbe segnare un'importante inversione di tendenza, sia per il miglioramento della congiuntura internazionale, che per una maggiore stabilita politica raggiunta con l'elezione del presidente Yanukovich, che per una sempre più forte integrazione economica con la Russia e i partners europei di Kiev.

Russia Export, da materiali Yandex.

Nessun commento: