lunedì 30 agosto 2010

Il mercato della birra in Russia

Nel corso del 2009, il mercato della birra in Russia ha subito una battuta d'arresto dopo anni di crescita ininterrotta. Il calo è proseguito anche nel primo quadrimestre del 2010.

La dinamica negativa ha interessato sia la produzione interna (-15%), sia le importazioni (-20%), sia, in particolare l'export della bevanda dalla Russia verso i mercati esteri (-30%).

Diverse le cause della contrazione del mercato. In primo luogo, la crisi economica che non ha risparmiato neanche questo settore. In secondo luogo, l'aumento dell'accisa sulla birra, che ha reso il prodotto più costoso per i consumatori. Infine, un progressivo cambiamento delle abitudini di consumo, che porta sempre più russi a scegliere il vino come bevanda alcolica preferita.

La crescita del mercato del vino russo rappresenta un'opportunità molto interessante per i produttori italiani, sia per quelli del segmento di eccellenza, sia per quelli specializzati nel prodotto da tavola. Per gli operatori nazionali che desiderino approfondire la propria conoscenza del mercato del vino in Russia, RussiaAziende propone strumenti commerciali dedicati.

Per un approfondimento è possibile consultare la ricerca "Il mercato del vino in Russia", ovvero inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica servizi@russiaaziende.com.

Russia Export, da materiali RBC.

Nessun commento: