giovedì 24 febbraio 2011

Uzbekistan ' investimenti in infrastrutture

(ICE) - ROMA, 23 FEB - Nuovi investimenti nelle infrastrutture di collegamento consentiranno un aumento degli scambi tra l'Uzbekistan e l'Iran, raggiungendo - si prevede -1 miliardo di dollari USA. Il nuovo sistema di trasporto dovrebbe collegare l'Asia centrale e i Paesi del Golfo. Nel 2010, gli scambi bilaterali ammontavano pari a 609 milioni dollari.

Il nuovo corridoio di trasporto che permetterà all'Asia centrale, alla Russia e alla Cina di accedere al Golfo Persico e al Golfo di Oman è particolarmente importante. Con le sue enormi risorse petrolifere, l'Iran sarebbe in grado di fornire petrolio all'Uzbekistan e ad altri paesi della regione. Inoltre, c’è anche un grande potenziale di collaborazione nel settore petrolchimico, che sarebbe in grado di garantire un significativo numero dei posti di lavoro.

Alla fine del 2010 il presidente uzbeko Islam Karimov aveva suggerito la costruzione di un corridoio di trasporto tra l'Uzbekistan, Turkmenistan, Iran, Oman e Qatar. Secondo l’accordo con l'Uzbekistan, il corridoio ferroviario tra l'Uzbekistan e il Turkmenistan e i porti dell'Iran del sud faciliterà la creazione di un importante collegamento tra i governi persiano e Oman e tutti i paesi dell'Asia Centrale.

Russia Export, da materiali ICE

Nessun commento: