lunedì 19 dicembre 2011

Contributi export per le PMI lombarde


La Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde, nell'ambito dell'Accordo di Programma per lo Sviluppo Economico e la Competitività del Sistema lombardo, intendono favorire i processi di internazionalizzazione delle micro e piccole e medie imprese lombarde sostendendo l'acquisto di servizi per l'internazionalizzazione.

A chi
Micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità operativa sul territorio lombardo

Finalità
Interventi di sostegno a fondo perduto articolati in tre misure per:

Misura A: Servizi di consulenza e supporto per l'internazionalizzazione
Misura B: Partecipazione a missioni economiche all'estero in forma coordinata
Misura C: Partecipazione a fiere internazionali all'estero

Risorse e caratteristiche del contributo
Le risorse complessivamente stanziate ammontano a 6.000.000 Euro. L'agevolazione consiste in:

40% della dotazione complessiva di ciascuna misura per le richieste di voucher dal 1 marzo 2011 sino al 31 maggio 2011

30% della dotazione complessiva di ciascuna misura più gli eventuali residui per le richieste di voucher dal 1 giugno 2011 sino al 30 settembre

Il restante 30% della dotazione complessiva di ciascuna misura più gli eventuali residui per le richieste di voucher dal 1 ottobre 2011 sino al 31 dicembre 2011.

La Regione Lombardia ha approvato il decreto 3330 del 12/4/2011 anticipando al 2 maggio la 2° finestra, prevista dal bando all'1 giugno, e al 1 settembre la 3° finestra.

Quando
Dal 1 marzo 2011 al 31 dicembre 2011 è possibile presentare la richiesta di voucher, compilando la modulistica on-line.

Per tutte le informazioni
LombardiaPoint c/o Camera di Commercio di Milano
Via Meravigli 11/A - 20123 Milano
Tel 02.8515.5732/5368
Fax 02 85155380
E-mail: lombardiapoint.milano@mi.camcom.it
Sito web: http://www.lombardiapoint.it/index.phtml?Id_VMenu=1&daabstract=106

Russia Export, da materiali CamCom Milano

giovedì 15 dicembre 2011

Russia, bilancia commerciale nord ovest

Nel primo semestre 2011 l’interscambio commerciale con l’estero nella Regione del Nord-ovest della Russia e’ aumentato del 18%. I dati semestrali dell’interscambio commerciale della Regione del Nord-Ovest della Federazione Russa indicano una ripresa delle attivita’ economiche della regione a partire dal mese di febbraio. 

Come da informazioni fornite dalla Direzione Doganale di San Pietroburgo, nel I semestre 2011 il valore totale dell’interscambio commerciale registrato dalle dogane nella regione del Nord-Ovest della Federazione Russa e` stato pari a 43,30 miliardi di dollari USA; tale dato rappresenta un incremento del 18% rispetto al periodo gennaio-giugno 2010.

Il totale delle esportazioni e’ stato pari a 19,60 miliardi di dollari USA, mentre le importazioni sono state pari a 23,70 miliardi di dollari USA. Rispetto all’analogo periodo nel 2010 le esportazioni sono diminuite del 4%, le importazioni sono aumentati del 45%. Il saldo della bilancia commerciale nel primo semestre 2011 e` risultato negativo per oltre 4 miliardi di dollari USA, mentre nel primo semestre 2010 il saldo era risultato positivo per oltre 3 miliardi di dollari USA. I dati trimestrali relativi alla bilancia commerciale indicano la lenta uscita dalla crisi economico-finanziaria iniziata nel settembre del 2009 e che si e’ protratta per tutto il secondo semestre 2009. 

Tra le regioni del Distretto Nord-Ovest il primato nelle esportazioni e` della prov. di Leningrado (34,4% del totale) e San Pietroburgo (18,7% del totale). Nelle importazioni il primo posto occupa San Pietroburgo (61,5% del totale), il secondo posto e’ occupato dalla Regione di Kaliningrad (19,6% del totale). 

Per quanto riguarda il dato delle importazioni suddiviso per paesi, e’ la Cina il principale partner commerciale della Regione del Nord-ovest della Federazione Russa, con 4 miliardi di dollari USA di importazioni registrati nel primo semestre del 2011. La quota delle importazioni cinesi sul totale delle importazioni e’ diminuita dal 19.2% del I semestre 2010 a 17% del I semestre 2011. Dalla Cina vengono importati principalmente prodotti dell’industria metalmeccanica, prodotti in plastica, abbigliamento e calzature, giocattoli. Il secondo posto occupa la Germania (2,8 miliardi di dollari USA) con una quota del 12% del valore complessivo importazioni. Rispetto all’anno precedente le importazioni dalla Germania sono diminuite del 16%. Tra prodotti importati dalla Germania prevalgono prodotti dell’industria metalmeccanica, mezzi di trasporto terrestre, materie plastiche, prodotti in metalli ferrosi, derivati di carne. Al terzo posto si trova la Repubblica di Corea. La relativa quota e` pari a 6,6%, che corrisponde a 1.5 miliardi di dollari USA. Rispetto al I semestre 2010 il dato in valore e` diminuito del 29%. Prevalevano forniture di mezzi di trasporto terrestre, apparecchiature. L’Italia si conferma il settimo partner commerciale. 

Il valore totale delle importazioni nel primo semestre 2011 e’ stato pari a 822 milioni di dollari USA, con una quota pari al 3,5% del totale delle importazioni, concentrate prevalentemente nel settore metalmeccanico e nell’industria plastica e settore di arredamento.

Russia Export, da materiali Portalino - Pianeta Russia

mercoledì 14 dicembre 2011

Imprese novaresi ad "Aqua-Therm Kiev"

Riscaldamento, rubinetteria ed accessori, approvvigionamento idrico e condizionamento: questi i comparti protagonisti della rassegna "Aqua-Therm Kiev", che si svolgerà dal 15 al 18 maggio 2012 presso l'International Exhibition Centre della capitale ucraina. 

L’esposizione rappresenta il principale evento di settore dell’ex area sovietica: 685 sono stati gli espositori dell’edizione 2011, provenienti da 30 Paesi, e 48.000 i visitatori, per un’area espositiva totale di oltre 31.000 metri quadrati. 

L’azienda Speciale della Camera di Commercio di Novara, l’E.V.A.E.T., guiderà una collettiva di imprese alla quattordicesima edizione della fiera, curando l’allestimento di un’area espositiva novarese e l’offerta di servizi tecnici e di interpretariato. 

Le aziende interessate a partecipare all’iniziativa dovranno inviare agli uffici dell’Ente, entro mercoledì 7 dicembre, l’apposito modulo di adesione, scaricabile dalla sezione "Eventi" del sito www.evaet.novara.it. Ulteriori informazioni possono essere richieste ai seguenti contatti: tel. 0321.338.229/262 – fax 0321.338.283 – evaet@no.camcom.it. 

Per informazioni: Camera di Commercio di Novara Settore Studi e tutela del consumatore Tiziana Mazzon tel. 0321.338.244/223 fax +39 0321.338.333 e-mail: studi@no.camcom.it (02/12/2011) 

Russia Export, da materiali GlobusCamCom (Fonte: Camera di Commercio di Novara)

martedì 13 dicembre 2011

La Russia è leader della crescita economica tra i Paesi del G8

Ne terzo trimestre 2011 l’economia russa è cresciuta del 4,8% rispetto allo stesso periodo del 2010 ed è al primo posto per la crescita tra i Paesi del G8. Al secondo posto la Germania, con un incremento del 2,6%. Seguono gli Usa e la Francia con l’1,6% di crescita. L’economia della Gran Bretagna è cresciuta dello 0,5%.

Russia Export, da materiali IntesaSanPaolo24

lunedì 12 dicembre 2011

Bielorussia fiere - tutti gli eventi del 2012

Russsia24, il quindicinale di Banca Intesa dedicata alla Russia e ai mercati dell'area CSI, propone una comoda raccolta delle principali manifestazioni fieristiche previste in Bielorussia nel 2012.

Il mercato bielorusso, seppure infinitamente più piccolo di quello russo o anche di quello della vicina Ucraina, offre comunque delle interessanti opportunità, in quanto numerosi settori economici del paese sono ancora in fase di sviluppo iniziale.

Per le imprese italiane interessate ad entrare in Bielorussia, maggiore interesse è dato dai settori dell'abbigliamento e calzaturiero, settore packaging, settore del mobile. Consultare l'elenco delle fiere in Bielorussia nel 2012.

Russia Export