venerdì 28 ottobre 2011

ITALIA@CASA 2011 - Incoming buyer russi

Metropoli, Azienda Speciale della CCIAA di Firenze e membro di Enterprise Europe Network, in collaborazione con il sistema camerale italiano, nell’ambito delle attività volte alla promozione del settore complemento d’arredo e arredamento, organizza l’incoming “ITALIA @ CASA 2011”.

 L’evento si svolgerà in due tappe: a Napoli per le aziende del sud Italia (28 e 29 novembre) e a Firenze per tutte del centro nord (1 e 2 dicembre). Il progetto ha come scopo quello di avvicinare le imprese italiane al mercato russo del complemento d’arredo e dell’arredamento. 

Saranno coinvolti 10 operatori russi selezionati sia tra i principali studi di architettura/interior design sia tra importatori e distributori. Settori coinvolti: Illuminazione; Tessile per la casa; Arredo bagno; Complemento d’arredo artistico; Carta da parati; Mobili (camera da letto e cucina). Modalità di svolgimento Alle aziende partecipanti verrà offerto un tavolo espositivo dove tenere gli incontri con gli operatori che saranno accompagnati da interpreti italiano/russo. 

Gli incontri seguiranno un’agenda prestabilita. Costi e modalità di partecipazione Per le aziende della provincia di Firenze il costo sarà pari a euro 280,00 + IVA al 21%. 

Le aziende interessate a prendere parte all’evento, possono richiedere i moduli di partecipazione inviando una mail a incoming.russia@metropoliaziendaspeciale.it, che dovranno poi essere compilati ed inviati entro il 30 ottobre 2011. Per maggiori informazioni: Luca Ribechini 055/2671507 Luca Piscitello 055/2671402 Simona De Martino 055/2671465.

RussiaExport, da materiali GlobusCamCom

Oristano - Arredo-casa: imprese locali incontrano operatori russi a Firenze

Anche le imprese oristanesi potranno partecipare all’incontro con operatori economici russi del settore arredo-casa, in programma i prossimi 1 e 2 dicembre a Firenze. 

 Il progetto ha come scopo quello di avvicinare le aziende italiane alla distribuzione russa del comparto. Sono interessati in particolare i settori del tessile per la casa, dell’illuminazione, dei complementi d’arredo artistico e dei mobili (camera da letto e cucina). 

Le aziende italiane che aderiranno all’iniziativa avranno modo di presentare alcuni campioni della propria produzione durante incontri diretti con gli operatori russi che saranno selezionati accuratamente a Mosca. 

Il mercato della Russia è guardato oggi con molta attenzione per il crescente aumento del potere d’acquisto e l’evoluzione degli stili di vita dei consumatori che stanno modificando le loro abitudini e di conseguenza la dinamica della produzione interna e delle importazioni. In questo contesto il Made in Italy è sempre più apprezzato. 

Le imprese della provincia di Oristano interessate a prendere parte all’incontro di Firenze devono compilare la scheda di partecipazione e i moduli disponibili sul sito internet camerale, e inviarli alla Camera di Commercio di Oristano via fax al numero 0783 2143401 e per conoscenza a Metropoli – Azienda Speciale della CdC di Firenze via fax al numero 055 2671404, oppure all’indirizzo mail promozione@or.camcom.it nonché per conoscenza agli indirizzi mail luca.ribechini@promofirenze.com e simona.demartino@promofirenze.com 

La scadenza per le adesioni è fissata al 31 ottobre prossimo. Per ulteriori informazioni si può a contattare il servizio promozione economica al numero telefonico 0783 143223, fax 0783 2143401. Camera di Commercio di Oristano, Giorgio Pala, e-mail promozione@or.camcom.it.

Russia Export, da materiali Globus CamCom

lunedì 24 ottobre 2011

Russia - WTO: Georgia l'ultimo ostacolo

La Russia e l'Unione Europea hanno raggiunto un accordo sugli ultimi interrogativi dell'Europa in merito all'entrata della Federazione Russa nell'Organizzazione Mondiale del Commercio. Mosca è quindi finalmente pronta ad essere ammessa nell'OMC e, secondo le voci più ottimistiche, questo potrebbe accadere già entro il 2011.

Resta tuttavia un ultimo ostacolo - il "niet" della Georgia (paese già parte all'OMC e quindi con il diritto di veto sull'ammissione di nuovi membri). Le diplomazie internazionali, guidati dalla Svizzera, sono a mediare tra i due stati, le cui relazioni non si sono ancora del tutto riprese dopo la guerra del 2008. 

L'entrata della Russia nella WTO offrirà nuove eccezionali opportunità alle imprese esportatrici interessate ad espandersi sul mercato russo, grazia alla semplificazione delle regole doganali e alla maggiore trasparenza delle procedure.

Russia Export, da materiali BBC.

martedì 11 ottobre 2011

Russia - cresce il mercato del motociclo

Il mercato del motociclo in Russia è cresciuto del 35% su base annua, raggiungendo le 203 mila unità di nuova immatricolazione, tra moto e scooter.

Il settore è ancora in stato embrionale, soprattutto se paragonato al dinamico mercato automobilistico, che ha fatto diventare la Russia il primo car-market europeo in termini di vendita, ma esistono buone prospettive di crescita, soprattutto a Mosca e nelle metropoli meridionali della Federazione Russa.

Russia Export, da materiali RBC

lunedì 10 ottobre 2011

Bari - Imprese a Mosca per la IV edizione di "Buona Italia 2011"

Nell’ambito delle attività di internazionalizzazione lo Sportello Russia dell’AICAI – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bari – a sostegno del settore agroalimentare, organizza una promozione di prodotti agroalimentari durante la IV Edizione del Festival annuale di cucina Italiana “Buona Italia 2011” prevista a Mosca dal 13 ottobre al 16 novembre 2011

Si tratta di un’iniziativa tesa a valorizzare e a promuovere n. 10 imprese di eccellenza del comparto agroalimentare del territorio barese a Mosca e contestualmente a rafforzare le relazioni istituzionali ed economiche con gli Enti russi. 

L’iniziativa prevede, quindi, a partire dalle ore 15.00 del giorno 13 ottobre presso il ristorante “Isola Pinocchio” di Mosca, incontri bilaterali d’affari con relativa degustazione al fine di presentare sia il territorio che i prodotti tipici con buyers russi. Per il giorno 14 ottobre è prevista la partecipazione delle aziende alla conferenza “Le prospettive del mercato russo per i prodotti tipici regionali italiani” organizzata in collaborazione con la Camera di Commercio Italo Russa allo scopo di discutere le tematiche dell’import e della distribuzione di prodotti tipici enogastronomici italiani nella Federazione Russa. 

Sarà previsto uno spazio adibito per la presentazione delle aziende e dei prodotti con la degustazione dei medesimi. In serata, presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca si terrà il ricevimento di apertura del Festival “Buona Italia” e serata “Progetto Ospitalità Italiana” alla presenza degli operatori economici russi e dei rappresentati istituzionali. E’, inoltre, prevista, la publi-redazione dei prodotti delle 10 aziende della Terra di Bari nelle pagine della rivista “Buona Italia – La filosofia della cucina italiana” n. 6 Inverno 2011 (dicembre – gennaio – febbraio) e la pubblicazione dei loghi aziendali sul sito del Festival www.buonaitalia.ru 

La quota di partecipazione per ogni singola azienda è pari a € 250,00 + IVA e comprende: - Realizzazione e coordinamento agenda appuntamenti - Spazio espositivo per gli incontri bilaterali - Assistenza ed interpretariato durante i B2B Resteranno a carico delle aziende il viaggio e soggiorno (per il quale sarà garantita la nostra assistenza), e tutto quanto non menzionato nella presente circolare informativa. 

Per quanto riguarda, invece, la spedizione della campionatura dei prodotti a Mosca si stanno ricevendo indicazioni dettagliate per facilitare al meglio tale servizio. Per informazioni: dott. Rocky Malatesta Responsabile Sportello Russia Sig.ra Antonella Boezio tel. 080 2174592 aicai@ba.camcom.it

Russia Export, da materiali GlobusCamCom

sabato 1 ottobre 2011

Russia - aumentano le vendite di imbarcazioni turistiche

Nel corso degli ultimi cinque anni, il numero delle imbarcazioni turistiche registrate in Russia è aumentato di oltre il 50%. In contemporanea, è cresciuta anche la qualità del prodotto richiesto - la clientela russa si sposta dalla fascia dei semplici natanti, a quella delle imbarcazioni più tecniche e complesse, che presuppongono l'ottenimento della patente nautica.

Grazie all'enorme estensione dei propri bacini fluviali, in particolare quello del Volga che, attraverso un sistema di chiuse comprende anche la Moscova, arrivando nel cuore della capitale russa, la Russia rappresenta un mercato ideale per le imbarcazioni turistiche e da diporto.

Un'opportunità importante anche per la cantieristica italiana, tra i leader internazionali del settore nautico, che deve necessariamente guardare al mercato russo per contrastare efficacemente la crisi economica. Per entrare in contatto con gli operatori russi del settore nautico potete rivolgervi ai servizi di consulenza commerciali di RussiaAziende, vistando il sito o inviando una mail all'indirizzo servizi@russiaaziende.com.

Russia Export, da materiali BBC.