mercoledì 16 ottobre 2013

Russia - la dinamica sul mercato dei latticini e formaggi

Il mercato russo dei latticini e dei formaggi è strutturato in tre grandi macro segmenti. 

La produzione locale, che copre prevalentemente la domanda medio-bassa, con tuttavia, alcune punte di eccellenza soprattutto nei prodotti freschi e HoReCa. La produzione locale compre il 90% della domanda.

La produzione importata dai paesi limitrofi, a forte vocazione agricola, come la Bielorussia, l'Ucraina, la Lituania e la Polonia. In particolare, circa il 50% del totale delle importazioni proviene dalla vicina Bielorussia, che si avvantaggia anche del regime di unione doganale con la Russia.

Infine, circa il 30% dell import provieni dai paesi cosiddetti lontani, in particolari dell'area UE. Queste importazioni sono rappresentati soprattutto dai formaggi di qualità. 

Nei primi mesi del 2013, mentre sono diminuite le importazioni dai paesi limitrofi, si assiste a un trend positivo per i formaggi europei ed italiani. L'effetto è imputabile in particolare all'entrata della Russia nella OMC, che ha reso più semplici, economiche e trasparenti le operazioni di import export verso la Federazione Russa.

Russia Export, da materiali RBC.


martedì 15 ottobre 2013

"Russia e Paesi dell'ex Unione Sovietica" - seminario a Brescia - 27 novembre 2013

Il seminario organizzato da PRO BRIXIA - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia, si terra' mercoledi' 27 novembre 2013 alle ore 14.00 presso la sede della Camera di Commercio, Via Einaudi 23.

La partecipazione e' a titolo gratuito

Obiettivo dell’incontro presentare le opportunita' commerciali, l’approccio culturale e linguistico, i problemi contrattuali ricorrenti, gli ostacoli rappresentati dal quadro giuridico locale e internazionale, i problemi burocratici e i differenti modi di negoziare .

Verranno inquadrati i principali problemi contrattuali tipici relativi all’area di interesse, i diversi approcci alla negoziazione (cultura, prassi commerciale, burocrazia) e alle normative locali che hanno un impatto sull’operazione commerciale (fiscale, doganale, contrattuale).

A seguire le aziende interessate potranno avere incontri bilaterali gratuiti con l’esperto legale e con l’esperto commerciale.

Per visualizzare il programma e la scheda di adesione agli incontri: 


Informazioni:
PRO BRIXIA
Dr.ssa Mariacristina Prisco
Tel. 030/3725259
e-mail:missioni@probrixia.camcom.it

Russia Export, da materiali Lombardia Point

venerdì 11 ottobre 2013

Russia - stabile crescita per il mercato della frutta


Il mercato della frutta in Russia continua a dimostrare una crescita stabile e continua ormai da 5 anni. A crescere sono soprattutto le importazioni.

Ovviamente, il trend positivo dell'import è trainato dalle vendite, che segnano un +9% su base annua 2012 e un +15% nel primo trimestre del 2013.

La produzione locale è minima, con una quota di mercato del 33%, imputabile soprattutto a semi di girasole e zucca, tradizionalmente molto apprezzati dal consumatore russo, e ai frutti di bosco. 

La Russia rappresenta un mercato sempre più importante anche per i produttori ortofrutticoli italiani. Se la vostra azienda desidera esplorare il mercato russo come un nuovo sbocco per i vostri prodotti, inviate una mail a servizi@russiaaziende.com. Saremo lieti di fornirvi una consulenza completa ed assistervi nei processi di trasporto, certificazione, sdoganamento e ricerca clienti in Russia.

Russia Export, da materiali RBC

giovedì 10 ottobre 2013

LA RUSSIA TRA I PRINCIPALI ESPORTATORI MONDIALI DI PELLETS COMBUSTIBILE

ICE) - ROMA, 07 OTT - A partire dal 2003, in dieci anni, in Russia sono stati costruiti più di 200 impianti di produzione di pellets - dai piccoli reparti di una capacità annuale di un centinaio di tonnellate alle fabbriche di grandi dimensioni con la capacita produttiva di un milione di tonnellate.

Già nel 2011, la Russia ha prodotto più di 1 milione di tonnellate di pellets, che hanno consentito al paese di prendere il quinto posto nel mondo dopo la Svezia , la Germania , il Canada e gli Stati Uniti .
Geografia delle consegne - dall'Europa occidentale verso sud-est asiatico.
La Russia è diventata uno dei maggiori esportatori mondiali di questo prodotto: Nel 2012 , i pellets sono esportati in 16 paesi. La produzione di pellets nel 2012 e’ stat raddoppiata .

Nel 2012 , il 47 % di tutte le esportazioni di pellets dalla Russia è stata effettuata in Danimarca , un altro 32 % in Svezia

Russia Export, da materiali (ICE MOSCA)

martedì 8 ottobre 2013

Russia, Igristie Vina si espande in Italia

“Igristie vina”, la più grande compagnia produttrice di spumanti in Russia entro la fine dell’anno concluderà l’acquisto del 70% del produttore vinicolo italiano Contarini. Per acquisire la compagnia, l’azienda russa insieme agli investitori pagherà in totale 8 milioni di euro. La crisi delle case vinicole europee le ha trasformate in oggetti interessanti dal punto di vista dell’assorbimento: “Russki Standart”, “Ladoga” e “Arbau Druso” possiedono già agricolture proprie in buona parte del vecchio Continente.

Russia Export, da materiali Portalino Pianeta Russia.

Russia, primo stabilimento italiano per produrre pannelli isolanti

L’investitore del progetto è il gruppo industriale italiano MANNI GROUP SPA. In precedenza, i rappresentanti della società si sono rivolti al governo della regione di Volgograd con la proposta di costruire il proprio stabilimento su questo territorio, dichiarando in particolar modo la disponibiltià a investire quasi un miliardo di rubli nella nuova produzione. Il Governatore Sergey Bozhenov ha approvato quasi subito l'idea e ha incaricato immediamente il governo regionale di offrire agli investitori una scelta di diverse aree per la costruzione della fabbrica, nonchè a fornire tutta l'assistenza necessaria per la soluzione di problemi di ingegneria. Gli italiani hanno scelto la città Volzhskiy, dove è stato trovato un terreno adatto di 4 ettari. Il progetto di investimento, denominato OOO Izobud -Yug, è stato approvato dal consiglio degli investimenti della Regione di Volgograd.

Gli italiani hanno scelto la regione di Volgograd per le condizioni interessanti riservate agli investitori: la legislazione regionale e federale per tali progetti prevede il sostegno statale, tra cui agevolazioni fiscali.

Russia Export, da materiali Portaliano Pianeta Russia, Fonte: ICE